Lingua Italiana English Language

Riconoscimenti ricevuti da Slow Wine


20 ha - 120.000 bt vende in cantina

VITA - Gabriele rappresenta la quarta generazione di vignaioli della famiglia Gaggino. Giovane entusiasta, con una vena dialettica che non guasta, si occupa con ottimi risultati, sia della campagna sia della cantina. Qui, anche grazie ai consigli dell'enologo Giovanni Bailo, sta ottenendo buoni prodotti, in particolare con il dolcetto, varietà su cui Gabriele ripone molte speranze.

VIGNE - I 20 ettari di vigneto dell'azienda sono divisi in due corpi distinti, con suoli dalle caratteristiche assai differenti: il primo, nelle vicinanze della cantina, vanta terreni bianchi calcarei, mentre il secondo, che si trova nel comune di Carpeneto, poco distante, è caratterizzato da una base di argilla rossa con una forte presenza di sassi. Le varietà coltivate sono quelle tipiche della zona: cortese, barbera e dolcetto.

VINI - Curati, piacevoli, rispettosi della territorialità; questi sono i tre elementi che definiscono lo stile dei vini di Gabriele Gaggino. Il Dolcetto di Ovada Sup. Sant'Evasio 2007 (3,000 bt; 13 €) presenta aromi di frutta rossa croccante, una speziatura tostala completata da un tannino fine, un corpo equilibrato e una buona persistenza. Molto particolare il Cortese dell'Alto Monferrato Madonna della Villa 2009 (1.000 bt; 16 €): dal naso delicatamente floreale ma decisamente minerale, in bocca offre una bella sinergia acido-sapida e chiude con un piacevole finale asciutto. Più tradizionale il fruttato Dolcetto di Ovada Convivio 2008 (20.000 bt; 10 €), con accenni vegetali, buona acidità e una tipica clausura tannica. Giocato sull'equilibrio il Piemonte Chardonnay Pagliuzza 2009 (6.000 bt; 9 €), dagli aromi fruttati, con corpo misurato e corretta acidità

CONCIMI letame in pellet
FITOFARMACI chimici, rame e zolfo
DISERBO chimico, meccanico
LIEVITI selezionati
UVE acquisto del 30%, acquisto di vino